IdeaFamiglia

 ideaFamiglia è un’associazione di promozione sociale, senza fini di lucro, che realizza azioni e attività a sostegno delle famiglie
ideaFamiglia nasce in seguito ad un percorso di progettazione condivisa avviato dalla Cooperativa Sociale Nuova Sanità insieme alla Cooperativa Sociale It2 ed al Centro per l’Intervento la Formazione e la Ricerca in Età Evolutiva (C.I.F.R.E.E.) insieme ad alcune famiglie del territorio della Provincia di Bologna.
La famiglia, in base alla complessità che oggi esprime, si assume come “istituzione” aperta, allargata ed in relazione, siamo convinti che questo tipo di prospettiva costituisca una chiave di lettura, utile ad affrontare anche certe problematiche inerenti le famiglie a forma più tradizionale. Promuoviamo un’idea di famiglia non chiusa in se stessa, che diventa un modo per promuovere un’idea di società e comunità aperta e solidale. E’ ormai affermato diffusamente come, a fronte di un riconoscimento dell’importante funzione sociale e culturale, vi sia uno scarso impegno in termini di promozione, valorizzazione e rafforzamento della famiglia stessa.
 L’approccio dei servizi sociali in Italia ha sempre visto la famiglia in modo passivo e puramente assistenziale, non valorizzando adeguatamente la capacità educativa, curativa e, soprattutto, la capacità di costituirsi come soggetto collettivo a partire dal quale è possibile produrre forme di solidarietà: nucleo fondamentale, cioè, su cui innestare processi di valorizzazione delle comunità territoriali. E’ un cambiamento di prospettiva che ci deve far rivedere, con modestia e con l’uso di tutta la ragione e di tutta la sensibilità di cui siamo capaci, anche l’insieme delle attuali forme di sostegno e di opportunità rivolte alle famiglie. Cogliendo innanzitutto il valore sociale e culturale che assume oggi la famiglia e i processi di mutamento che sta vivendo.
Pensare alla famiglia come nucleo sociale in grado di promuovere forme di valorizzazione della comunità, significa anche costruire forme di sostegno in grado di contrastare i fenomeni di frammentazione delle relazioni.
Le trasformazioni sociali in atto stanno mettendo a dura prova il sistema di welfare e i principi su cui esso si basava. L’innovazione a cui stiamo pensando dovrà per questo intervenire non solo a livello di progetti, ma -e forse soprattutto- a livello di sistema. Misuriamo cioè la qualità delle nostre proposte dalla capacità che esse avranno di contribuire a rigenerare una rete di protezione sociale intorno all’attuale fenomenologia dei bisogni.